Babylon's Fall arraffa equipaggiamenti ed emote da Final Fantasy XIV ei fan non la prendono benissimo

Spaziogames.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Nell’ultimo progetto di PlatinumGames infatti sono presenti equipaggiamenti e emote da uno degli MMO attualmente con più successo: Final Fantasy XIV.

https://t.co/uyHfXVcYKs pic.twitter.com/T4A3xZqXxJ — BABYLON'S FALL (@BabylonsFall_EN) November 25, 2021. In attesa di nuovi sviluppi sul titolo targato Square Enix, potete dare un’occhiata al video in cui abbiamo catturato circa mezz’ora di gameplay della closed beta di Babylon’s Fall

BABYLON'S FALL includes equipment and emote assets from FINAL FANTASY XIV. (Spaziogames.it)

La notizia riportata su altre testate

Ricordiamo che l’ambizioso MMO di Square Enix si sta per aggiornare con l’espansione Endwalker, che è stata purtroppo rinviata a dicembre: Yoshida si è dimostrato profondamente dispiaciuto per il rinvio. (Spaziogames.it)

In Babylon’s Fall si vestono i panni di una Sentinella, un combattente (personalizzabile) scelto da una reliquia nota come Gideon Coffin. Babylon’s Fall è, al momento, ancora molto grezzo. (IGN Italia)

Giocando alla Closed Beta di Babylon's Fall, potreste aver notato qualche somiglianza tra le armature e le emote di gioco e quelle di Final Fantasy XIV, l'MMORPG di Square Enix. In our latest news we cover the thoughts behind this from BABYLON’S FALL Producer, Yosuke Saito and FINAL FANTASY XIV Producer & Director, Naoki Yoshida. (IGN Italia)

Della Sampdoria sapevo la storia, in particolare quella degli Anni ’90, dello Scudetto di Vialli e Mancini. “. Cagliari-Salernitana, Mazzarri: “Voglio squadra aggressiva, che ci crede”. (Europa Calcio)

Babylon's Fall a quanto pare ha davvero alcuni elementi riciclati da Final Fantasy XIV, in particolare per quanto riguarda le armature dei personaggi, che sfruttano asset già utilizzati da Square Enix nel suo celebre MMORPG e la cosa è stata confermata di recente da Platinum Games, spiegando però che Naoki Yoshida è informato e d'accordo con l'operazione. (Multiplayer.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr