Super green pass, da tabaccherie a edicole: ecco dove non serve

Super green pass, da tabaccherie a edicole: ecco dove non serve
Adnkronos SALUTE

Chi non è ancora vaccinato dovrà effettuare la prima dose del vaccino entro il 31 gennaio per ottenere un Green Pass rafforzato valido a partire dal 15 febbraio

Super green pass quasi sempre obbligatorio in Italia, ma non ovunque.

SUPER GREEN PASS E LAVORO. Il nuovo decreto introduce inoltre l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni.

Il Super green pass è richiesto in zona bianca, gialla e arancione per accedere ad attività e servizi. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri media

Green pass: dove servirà. Discorso diverso invece per quanto riguarda attività come parrucchieri, centri estetici: dal 20 gennaio scatta l'obbligo di green pass base e tale obbligo dovrebbe essere confermato anche dal nuovo Dpcm interministeriale. (LA NAZIONE)

Una denuncia se si è vittime di reato o per esigenze urgenti di tutela dei minori. Infatti il governo farà o dovrebbe fare un nuovo Dpcm che apporterà modifiche sull'utilizzo e sulla obbligatorietà del green pass base o rafforzato. (Tiscali.it)

Nuovo Dpcm, ipotesi ingresso senza Green Pass per supermercati, edicole e tabaccherie. Roma - Dal primo febbraio viene estesa a quasi tutte le attività l'obbligatorietà della certificazione verde, ma il governo lavora a delle esenzioni (Tuscia Web)

Ecco dove non servirà il green pass: la lista di attività e negozi - La Nazione

Nel Dpcm previsto dall'ultimo dl Covid, tutt'ora in preparazione, sarebbero previste delle eccezioni all'obbligo di esibire il green pass per l'accesso a servizi e attività commerciali. Queste sarebbero la spesa al supermercato, la farmacia, l'ospedale, i tabacchi, l'ambulatorio del medico di base o il veterinario. (Il Messaggero)

Infatti il governo farà o dovrebbe fare un nuovo Dpcm che apporterà modifiche sull’utilizzo e sulla obbligatorietà del green pass base o rafforzato. Una denuncia se si è vittime di reato o per esigenze urgenti di tutela dei minori. (Imola Oggi)

Le attività a cui si potrà accedere senza presentare la certificazione verde rientrano nelle macro-categorie per soddisfare esigenze alimentari, esigenze sanitarie e di sicurezza e giustizia. Tuttavia, la mancata presentazione quantomeno del Green pass base, in questi casi, dovrà essere giustificata dai criteri di «urgenza» e «indifferibilità». (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr