Caro bolletta, governo al lavoro per il taglio: c'è anche il bonus, a chi spetta

Corriere della Calabria ECONOMIA

Il governo lavora alle misure per evitare l’aumento delle bollette.

Bonus bollette 2021 e Isee: come richiederlo, a chi spetta. Il bonus bollette 2021, già operativo dal primo luglio, è riconosciuto in base all’Isee e gli sconti vengono riconosciuti automaticamente, senza che si debba presentare domanda.

Uno dei componenti del nucleo familiare Isee deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva

Ma a contenerlo sì, facendo scudo per le famiglie più povere grazie al ricorso al bonus maggiorato. (Corriere della Calabria)

Su altre fonti

Fino a ieri sera Palazzo Chigi e Tesoro, con il supporto tecnico dell’Authority dell’energia, hanno continuato a fare i conti. I conti esatti dello stanziamento, probabilmente, continueranno ad essere fatti fino a questa sera per provare ad alzare l’asticella il più possibile. (ilgazzettino.it)

Infatti, crescono le voci di un possibile rinvio al 28 settembre, quando sul tavolo di Palazzo Chigi molto probabilmente ci sarà da esaminare la Nota di aggiornamento al Def. L’obiettivo è cambiare la composizione delle fatture, trasferendo in via strutturale una parte degli oneri di sistema sulla fiscalità generale. (Il Messaggero Veneto)

Fino a ieri sera Palazzo Chigi e Tesoro, con il supporto tecnico dell’Authority dell’energia, hanno continuato a fare i conti. Ma il governo è anche pronto a stanziare 900 milioni di euro per rifinanziare il fondo Inps per i lavoratori in quarantena (ilmessaggero.it)

Nel dettaglio – spiega Arera – la voce che rappresenta i consumi è denominata materia energia. E’ quella su cui si basa la concorrenza nel mercato libero. (LaPresse)

Si tratta complessivamente di un intervento di oltre 3 miliardi, che fa seguito a quello da 1,2 miliardi avvenuto a giugno”. Potenziamo il bonus luce e gas per proteggere soprattutto le fasce meno abbienti. (LaPresse)

Il decreto per calmierare i costi delle bollette di luce e gas in vista degli aumenti fino al 40% dell’autunno è atteso al Consiglio dei ministri di questo pomeriggio. Una delle soluzioni previste per ridurre i costi delle bollette prevede l’abbattimento temporaneo, fino al 31 dicembre, degli oneri di sistema. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr