G7, Biden lancia il suo piano per arginare il potere di Pechino. Ma l’Europa sta già frenando

G7, Biden lancia il suo piano per arginare il potere di Pechino. Ma l’Europa sta già frenando
Corriere della Sera ESTERI

Lo scontro Londra-Ue è un grattacapo anche per Joe Biden, venuto in Europa per ricostruire quei ponti che Trump aveva bruciato dietro di sé.

Ma gli americani sono arrivati in Cornovaglia lancia in resta, vogliono dare alla luce un comunicato finale dai toni forti nei confronti di Pechino, con un linguaggio netto.

Più in generale, la preoccupazione dei leader della Ue è che il G7 non finisca per trasformarsi in una specie di piattaforma anti-cinese. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Signore e signori, lo stiamo facendo per la pandemia, quindi, se non vi dispiace che lo dica, dobbiamo farlo anche per il pianeta. Un passo che getterà le basi per la nascita nascita del Consiglio commercio e tecnologia Ue-Usa. (Euronews Italiano)

I paesi del G7 hanno promesso di raggiungere le emissioni 0 nel 2050, ma, secondo l’Agenzia internazionale dell’energia, sono le economie emergenti a produrre il 90% delle emissioni. Oltre all’Italia, ne fanno parte Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti, più l’Unione europea. (Wired Italia)

Il premier britannico: "Con Joe una ventata di aria fresca" "Nuova indagine sul virus", dal G7 una sfida a Pechino dal nostro inviato Antonello Guerrera. Nella bozza del documento finale un miliardo di vaccini per i Paesi poveri. (La Repubblica)

Le sfide dei grandi al G7, Draghi indica la linea economica: 'La crescita sia per tutti'

Ma al di là di questi obiettivi, oggettivamente difficili da non sostenere e condividere, al centro delle conclusioni del G7 c’è la Cina I leader di Australia, India, Corea del Sud e Sudafrica parteciperanno ad alcune delle sessioni come paesi ospiti. (Open)

Domenica si concluderà il vertice ed è molto probabile che ci sarà una richiesta decisa e convinta all’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Origine Covid, il G7 sfida la Cina: la mossa dei capi di Stato Origine coronavirus, il G7 sfida la Cina: pronti per una nuova inchiesta per fare luce sulla nascita del Covid. (Virgilio Notizie)

economia. Il presidente del Consiglio insiste sul dovere morale di non lasciare indietro nessuno. (TGLA7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr