Sex robot: un giocattolo innocente?

APPROFONDIMENTO – Nel 2010 veniva presentata Roxxxy, il primo sex robot entrato in commercio. Costava circa 7.000 euro ed era poco più che una bambola interattiva che riproduceva le sembianze di una donna. Da allora tecnici e ingegneri non si sono fermati. L’industria robotica si è lanciata sempre di più... Fonte: Oggi Scienza Oggi Scienza
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....