Minacciano donna e figlio per debito droga: due minori arrestati

Minacciano donna e figlio per debito droga: due minori arrestati
Zoom24.it INTERNO

Lei, dopo aver avvisato i carabinieri, si é presentata con il figlio all’appuntamento per consegnare il denaro, 150 euro, al quale i due fratelli sono arrivati armati di coltello a serramanico.

Due fratelli di 15 e 16 anni sono stati arrestati dai carabinieri a Desio (Monza) per aver minacciato un coetaneo e sua madre, per ottenere il pagamento di un debito di droga.

“Voglio i soldi, o buco tuo figlio”, ha detto uno dei due al telefono alla donna. (Zoom24.it)

Ne parlano anche altre testate

Alla chiamata rispondeva la madre ed uno dei due fratelli, incurante di ciò, ribadiva la necessità di pagare il dovuto, prospettandole che in caso contrario avrebbe ''bucato'' suo figlio. La vittima si vedeva costretta a rivolgersi alla madre, prendere tempo con i due fratelli spacciatori. (La Repubblica)

“Dacci i soldi o buchiamo tuo figlio”, arrestati per estorsione e spaccio due fratelli di 14 e 15 anni Due fratelli di 14 e di 15 anni sono stati arrestati per spaccio ed estorsione di danni di un ragazzo e di sua madre: il giovane aveva comprato dai due fratelli della droga ma era in ritardo con il pagamento. (Fanpage.it)

Caltanissetta – Scoperta una piantagione con 20 mila piante di marijuana ‘skunk’ è stata sequestrata nelle campagne di Riesi dai carabinieri della compagnia di Caltanissetta. (Quotidiano di Ragusa)

"Dacci soldi o buco tuo figlio", arrestati baby-boss

Minorenni spacciano e minacciano un coetaneo a Monza. Monza, baby spacciatori minacciano un coetaneo e sua madre. Monza, baby spacciatori minacciano un coetaneo. “Dacci i soldi o buco tuo figlio”, queste le minacce dei baby spacciatori alla madre di un ragazzo con debiti di droga. (Yahoo Notizie)

Il suo arresto è stato convalidato Il giovane è stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pomezia, impegnati in uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, mentre si trovava a bordo della propria autovettura che percorreva Via del Mare, all’altezza del civico 7. (Cronache Cittadine)

Addosso avevano 16 dosi di hashish e due coltelli ed ora si trovano in una comunità per minorenni I messaggi sono diventati sempre più insistenti e minacciosi: "è chiaro che hai bisogno di due schiaffi per capirlo". (La Gazzetta di Modena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr