Bellinazzo: "Le plusvalenze gonfiate sono un problema di sistema. Il caso Inter è la riprova"

Bellinazzo: Le plusvalenze gonfiate sono un problema di sistema. Il caso Inter è la riprova
Fcinternews.it SPORT

Nel giorno della richiesta di archiviazione dell'Inter nell'inchiesta per le plusvalenze, l'esperto di marketing sportivo de Il Sole 24 Ore, Marco Bellinazzo, accoglie la notizia senza particcolare stupore: "Come ho sempre detto le plusvalenze gonfiate sono un problema di sistema (oltre un miliardo di ammortamenti in Serie A sono una zavorra) che però non si può risolvere per via giudiziaria.

La richiesta di archiviazione dei pm per le plusvalenze dell'Inter ne è l'ennesima riprova"

(Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Pubblicità Pubblicità. L'anno dopo sono state annotate plusvalenze "per 40 milioni", provenienti esclusivamente dalla cessione di 'giovani promesse' del settore giovanile del club nerazzurro, tra cui spiccano le cessioni di Pinamonti Andrea e Vanheusden Zinho, quantificabili in oltre 28 milioni di euro. (La Sicilia)

Così il giornalista de Il Sole 24 Ore Marco Bellinazzo su Twitter La richiesta di archiviazione dei pm per le plusvalenze #Inter ne è l'ennesima riprova". (Tutto Juve)

A detta degli inquirenti, non sono emerse condotte da parte dell’Inter o da parte dei suoi vertici finalizzate ad alterare i bilanci del 2017/2018 e 2018/2019. (Fcinternews.it)

Plusvalenze, chiesta l’archiviazione per l'Inter

In casa Inter sono arrivate, quindi, novità importanti nell’ambito del caso plusvalenze che ha colpito, oltre i nerazzurri, diversi club tra Serie A e Serie B. Il punto della situazione sul caso plusvalenze che ha coinvolto anche l’Inter l’ha fatto quest’oggi ‘Calcio e Finanza’. (SerieANews)

È questa in sintesi la motivazione con cui i pm di Milano Giovanna Cavalleri e Giovanni Polizzi, coordinati dall’aggiunto Maurizio Romanelli, hanno chiesto l’archiviazione dell’indagine a carico di ignoti sulle plusvalenze legate alle operazioni per la cessione di alcuni giocatori. (Calciomercato.com)

Non sono emerse condotte da parte dell’Inter o da parte dei suoi vertici finalizzate ad alterare i bilanci del 2017/2018 e 2018/2019. (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr