Glovo acquisisce la startup Socialfoode diventa la prima piattaformadi consegne in Sicilia

Corriere Innovazione ECONOMIA

Al momento in Italia Glovo ha già aperto 14 magazzini urbani, di cui uno a Palermo e uno a Bari

Un modello di business che rende a portata di click le consegne di qualsiasi cosa in poco tempo, da ogni angolo della città.

Espansione nel food delivery e focus sull’investimento nel Quick Commerce. Con questa operazione Glovo diventa la piattaforma di riferimento del Sud Italia nel food delivery, continuando ad investire per rimanere il punto di riferimento nelle consegne multi-categoria, grazie al Quick Commerce. (Corriere Innovazione)

Ne parlano anche altri giornali

Una startup palermitana di successo nell’ambito del delivery è stata acquistata dalla spagnola Glovo. Con l’acquisizione del 100% dell’azienda siciliana, la spagnola Glovo si rafforza nel territorio italiano, in particolar modo nel Mezzogiorno. (Corriere della Sera)

Giovanni Imburgia e Guglielmo Brino, fondatori dell'impresa, nata nel 2013 che oggi conta oltre 300 ristoranti come partner, hanno siglato l'accordo. Al momento in Italia Glovo ha già aperto 14 magazzini urbani, di cui uno a Palermo (PalermoToday)

Un trend che sta proseguendo anche ora, perché risponde alle nuove abitudini dei consumatori che vogliono comodità e immediatezza” – conclude Pagliarani. (Sicilia Economia)

Con questa operazione Glovo diventa la piattaforma di riferimento del Sud Italia nel food delivery, continuando ad investire per rimanere il punto di riferimento nelle consegne multi-categoria, grazie al Quick Commerce. (Giornale di Sicilia)

Soldi che escono dall’Isola. Secondo alcune indiscrezioni però la palermitana Socialfood, subito dopo l’acquisizione del 100% delle quote da parte di Glovo, sarebbe stata ceduta a un fondo d’investimenti internazionale. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr