"Io, bimba nata da una violenza Ora capisco il rifiuto di mia madre"

Io, bimba nata da una violenza Ora capisco il rifiuto di mia madre
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Io non mi capacitavo del rifiuto a sottoporsi al prelievo perché mi avrebbe tolto la vita che aveva deciso di donarmi.

di Marianna Vazzana "Io non so il motivo del rifiuto iniziale della mia mamma biologica.

Ma capisco il dolore, capisco che questa storia le abbia riportato alla mente eventi del passato che ha cercato di dimenticare.

Che direbbe ora alla sua mamma biologica, se ce l’avesse davanti?

(QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altri media

«Il nostro primo pensiero adesso è per il bambino di Luana, 5 anni e mezzo, ragazza madre, che amava tanto la vita. Aveva tanta voglia di lavorare per costruirsi un futuro perché era fidanzata da due anni», ha aggiunto la donna. (leggo.it)

Non aveva neppure 23 anni e le sue foto su Instagram e Facebook raccontano la vita di una bella ragazza, in posa per un selfie, con le amiche o con il fidanzato. Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

Muore in fabbrica a Prato, la madre della 22enne Luana D'Orazio: "Lavorava per costruirsi un futuro". ​Ora e qui voglio esprimere solo il mio dolore assieme ai miei familiari e a tutti coloro che con me lavorano in azienda» Emma Marrazzo, madre di Luana D'Orazio: "Amava il lavoro e aveva tanti sogni. (La Gazzetta di Mantova)

Inchiesta sulla morte di Luana, la titolare della fabbrica: “Aiuteremo il suo bambino”

La fotografa 37enne Zoë Noble ha sempre saputo che non sarebbe diventata madre. Ma sentendosi troppo spesso giudicata per la sua scelta, crescendo ha cominciato a immortalare altre ragazze che la pensavano come lei e così è nato il progetto We are Childfree: un sito, una mostra, ma anche un podcast, quasi una sorta di manifesto alla libertà di scelta (La Repubblica)

"Una storia in cui sono vinti anche i genitori di Marco e l'intera famiglia Ciontoli. La mamma di Marco Vannini, la signora Marina Conte, è andata al cimitero di Cerveteri per portare fiori sulla tomba del figlio. (Fanpage.it)

Il figlio, Nicolò Tenerani, 24 anni, è la sua spalla. Anche del dubbio se investire o no nella “via della movida”, certamente molto frequentata, ma anche costantemente al centro dei riflettori. (La Voce Apuana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr