Mutui per i giovani con la garanzia dello Stato, in arrivo agevolazioni sul finanziamento della casa e sgravi fiscali

La Stampa ECONOMIA

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato?

Non servirà più l’anticipo per aprire il mutuo perché a fare da garante ci sarà lo Stato.

E’ quanto promesso nei giorni scorsi dal premier Mario Draghi.

Un prossimo decreto legge regolerà le nuove disposizioni per aiutare gli under 35 a ottenere l’ok dalle banche per il finanziamento. (La Stampa)

Ne parlano anche altre fonti

Valori in calo, invece, per le province di Grosseto, dove l’importo medio richiesto è calato del 2,0% arrivando a 129.048 euro, Pisa (-4,5%, 134.380 euro), Siena (-4,8%, 132.597 euro) e Arezzo, dove l’importo medio richiesto nel primo trimestre 2021, pari a 116.664 euro, è diminuito del 4,9%. (NoiTV - La vostra televisione)

Ma l’idea è quella di mettere gli under 35 nelle condizioni di acquistare la prima casa con maggiore facilità. Non servirà più un anticipo per aprire un mutuo, a fare da garante ci penserà lo Stato (Wall Street Italia)

In calo, oltre a Pisa, anche Grosseto (-2,0%, 129.048 euro), Siena (-4,8%, 132.597) e Arezzo (-4,9%, 116.664). Pisa, 4 maggio 2021 - Nonostante la situazione economica ancora incerta, i pisani sembrano non voler rinunciare al sogno di comprare casa. (La Nazione)

Bologna, moratorie e finanziamenti per sostenere le imprese

Qui sotto riportiamo l’utile guida fornita da “Immobiliare. (Il Sussidiario.net)

Nonostante questo, però, gli abitanti della Toscana sembrano ancora affezionati al tasso fisso tanto che, nel primo trimestre del 2021, più di nove aspiranti mutuatari su dieci hanno scelto questa opzione. (LuccaInDiretta)

E tra l’altro, il 28% di chi ha già usufruito dei finanziamenti di liquidità sarebbe interessato a chiedere ulteriori importi. Sono questi i risultati più significativi di un sondaggio realizzato da Cna su un campione di un migliaio di piccole imprese bolognesi. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr