Bimba di 3 anni caduta dal quinto piano a Torino, il patrigno in carcere “è sconvolto, non si dà pace”

Bimba di 3 anni caduta dal quinto piano a Torino, il patrigno in carcere “è sconvolto, non si dà pace”
La Stampa INTERNO

«Adesso che è solo sta metabolizzando la tragedia - sostiene il legale - ed è sconvolto.

«Non si dà pace» Azhar Mohssine, il marocchino di 32 anni fermato per la morte della piccola Fatima, la bimba di tre anni precipitata dal quarto piano di un palazzo del centro di Torino e morta per le gravi ferite riportate.

A riferirlo è il suo legale, Alessandro Sena, che ha incontrato il suo assistito questa mattina nel carcere delle Vallette. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr