Il caso di Eitan Biran e la Convenzione dell’Aja: ecco cosa prevede il testo sul rapimento dei minori

Il caso di Eitan Biran e la Convenzione dell’Aja: ecco cosa prevede il testo sul rapimento dei minori
Open INTERNO

La Convenzione dell’Aja del 1980 si applica nelle relazioni tra gli Stati che l’hanno firmata o vi hanno aderito.

La domanda deve contenere le informazioni sull’identità del richiedente e del minore, i motivi per esigere il suo rientro e ogni altro documento pertinente.

Un parere congiunto di esperti dei ministeri degli Esteri e della Giustizia israeliani ha già sancito che quello che ha fatto Schmuel Peleg può essere definito un rapimento

L’articolo 8 della Convenzione spiega che chi ha il diritto di chiedere il ritorno del bambino può rivolgersi all’autorità centrale della residenza abituale del minore per assicurare il suo ritorno. (Open)

Su altre testate

Roma, 13 settembre 2021 - Quello del piccolo Eitan non è certo il primo caso di minore conteso tra due famiglie e tra due Stati. "In Israele crescerà da vero ebreo". La Convenzione dell'Aja. La Convenzione dell'Aja del 1980 è il documento che si occupa delle procedure relative agli aspetti civili della sottrazione internazionale dei minori. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Eitan, cosa dice la Convenzione dell'Aja sul sequestro di minori
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr