E' morto Mauro Bellugi, aveva 71 anni

E' morto Mauro Bellugi, aveva 71 anni
Adnkronos INTERNO

Con grande forza d’animo Bellugi pensava comunque di poter riprendere a camminare grazie a delle protesi: "Prenderò quelle di Pistorius", aveva detto con un sorriso

(Adnkronos). E' morto Mauro Bellugi.

La doppia amputazione è stata decisa dai medici in seguito al peggioramento di altre patologie che Bellugi aveva prima di contrarre il Covid-19.

L'ex calciatore aveva 71 anni.

L’ex difensore di Inter, Bologna e Napoli aveva subito l'amputazione di entrambe le gambe in seguito a complicazioni legate al Covid. (Adnkronos)

Ne parlano anche altre fonti

È stato anche tecnico e opinionista televisivo: in suo onore la FIGC ha disposto l'effettuazione di un minuto di raccoglimento, prima dell'inizio delle gare di tutti i campionati programmate nel fine settimana, inclusi gli incontri delle competizioni nazionali organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti (Tuttocampo)

A San Siro, in occasione del derby, si osserverà un minuto di silenzio e così su tutti i campi di Serie A Per onorare la sua memoria, Inter e Bologna (sue ex squadre) indosseranno il lutto al braccio nelle gare contro Milan e Sassuolo. (Calcio News 24)

Neanche quando aveva perso le gambe "che sono come le mani per un pianista quando hai fatto il calciatore". L'ex difensore nerazzurro aveva una malattia che si è complicata a causa del covid19 e i medici erano stati costretti ad amputargli prima una gamba e poi l'altra. (fcinter1908)

Per Bellugi il cordoglio della Curva Nord: "Un uomo come non ne nascono più"

Tra i tanti messaggi di cordoglio per la scomparsa di Mauro Bellugi, è arrivato anche quello della Curva Nord nerazzurra, che sulla pagina 'L'Urlo della Nord' saluta così l'ex difensore nerazzurro: "Una notizia che schianta il Cuore. (Fcinternews.it)

"Avevamo conquistato la promozione in A - ricorda Lippi - e la Pistoiese ingaggiò Mauro, ottimo difensore che appena due anni prima era stato titolare dell'Italia, giunta quarta al mondiale di Argentina. (LA NAZIONE)

Un calcio romantico, legato al passato. -Domani c'è un derby importante, occasione per ricordarlo al meglio con una partita gagliarda come le amava Bellugi. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr