Al Cairo ci sarebbero progressi nelle trattative per gli ostaggi

Al Cairo ci sarebbero progressi nelle trattative per gli ostaggi
Agenzia askanews ESTERI

Roma, 1 apr. – Ci sono stati alcuni progressi nei colloqui sugli ostaggi al Cairo. Lo ha riferito un funzionario israeliano al Times of Israel, e si prevede che i negoziati si intensificheranno notevolmente nei prossimi giorni. La continuazione dei colloqui probabilmente influenzerà le decisioni prese riguardo all’operazione dell’Idf a Rafah, ha aggiunto la fonte. I colloqui si svolgono al Cairo fra la crescente insoddisfazione israeliana per l’efficacia del Qatar come mediatore e la sua volontà di fare pressione su Hamas (Agenzia askanews)

La notizia riportata su altri giornali

«Ogni sforzo deve andare per la rimozione di Netanyahu dal potere» (Corriere della Sera)

Israeliani ancora in piazza contro Netanyahu

“State conducendo una campagna contro di me, contro le famiglie degli ostaggi, vi siete rivoltati contro di noi. Suo figlio Matan è uno dei 250 ostaggi rapiti dal movimento islamista palestinese Hamas in un attacco senza precedenti contro Israele il 7 ottobre, che ha scatenato la guerra nella Striscia di Gaza (RSI.ch Informazione)