Draghi verso la proroga del divieto di spostamento tra Regioni: no dei governatori all’Italia tutta arancione

Draghi verso la proroga del divieto di spostamento tra Regioni: no dei governatori all’Italia tutta arancione
Il Riformista INTERNO

Un sabato trascorso a lavorare, assieme ai ministri competenti, sulle due assolute priorità del Paese: piano vaccini e contrasto al Covid.

È così che ha trascorso la giornata di ieri il presidente del Consiglio Mario Draghi, che domani mattina alle 9:30 porterà nel Consiglio dei ministri il decreto legge che proroga il divieto di spostamenti tra regioni anche gialle almeno fino al 5 marzo.

Per questo l’ipotesi è che il governo Draghi non cancellerà il sistema della divisione delle regioni in fasce di rischio, ma con un cambio di passo chiesto dalle stesse Regioni. (Il Riformista)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Oggi si riuniscono i presidenti di Regione: posizione comune e contraria al sistema di divisione per ‘colori’. Paura per le varianti Covid-19 in Italia. (vistanet)

Arancio o giallo? Regioni divise sulle regole ma cresce la paura per le varianti. In arrivo nuovo decreto Covid

Le Regioni chiedono questo al nuovo governo: una diga ai contagi che rischiano di aumentare progressivamente, ma anche misure che tengano conto dell'oggettiva realtà dei casi sul territorio. Sulla possibilità di una Italia tutta arancione, o di restrizioni omogenee per l'intero territorio nazionale, si registrano tuttavia dissensi all'interno della Conferenza delle Regioni. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr