Edward Snowden definisce le CBDC una "perversione della criptovaluta"

Edward Snowden definisce le CBDC una perversione della criptovaluta
cripto-valuta.net ECONOMIA

Grazie alle mie conoscenze linguistiche eseguo ricerche e studi su vari siti ed i miei articoli sono fondati ed approfonditi su questi temi.

Buona lettura

Andrea Santillo Freelancer scrittore esperto nel campo della finanza digitale ed ora anche nel campo delle criptomonete.

(cripto-valuta.net)

Ne parlano anche altre testate

Anche Edward Snowden contro le “cripto di stato”. Si parla di CBDC – ovvero di Central Bank Digital Currencies – qualcosa che viene (non senza una certa volontà di confondere) associato al mondo delle criptovalute. (Criptovaluta.it)

Andrea Santillo Freelancer scrittore esperto nel campo della finanza digitale ed ora anche nel campo delle criptomonete. Buona lettura (cripto-valuta.net)

La bozza parte dal riconoscimento della crescita dei pagamenti digitali negli ultimi due anni e la crescente popolarità delle criptovalute in generale. Secondo quanto riferito, le linee guida comprenderanno 13 punti, con particolare attenzione alla trasparenza e alla privacy. (Tom's Hardware Italia)

Valute digitali, il G7 fissa le prime regole comuni per arginare il bitcoin

Snowden ha poi concluso dicendo che vorrebbe chiedere ai membri della Fed, del Tesoro e del governo degli Stati Uniti se il denaro debba essere centralizzato dallo Stato. Snowden ha sottolineato che anziché essere un’innovazione, le CBDC sono “più vicine ad essere una perversione della criptovaluta” e una “valuta criptofascista”. (Tom's Hardware Italia)

In tal modo, Snowden ha chiarito che non considera i CBDC simili a un “dollaro digitale”. Le opinioni di Snowden non riguardano solo il dollaro digitale, ma anche le CBDC in altre parti del mondo (Criptovalute24)

Ascolta la versione audio di questo articolo. 4' di lettura. A livello mondiale, secondo l’Fmi, sono già 110 i Paesi che attraverso le rispettive banche centrali hanno in esame progetti di emissione di Central Bank Digital Currencies (CBDC), ovvero le valute digitali “ufficiali” che dovranno competere con - o sostituire, secondo alcuni propositi - le criptovalute private come il bitcoin. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr