“Buffone!”: e la polizia blocca i contestatori di Salvini a Genova

next INTERNO

A un certo punto uno dei manifestanti ha superato il ‘cordone’ di polizia per avvicinarsi al punto in cui stava parlando Salvini e urlargli “buffone”.

“l quartiere di Sampierdarena blindato come il G8 del 2001 per il Comizio di Matteo Salvini”: ambulanze bloccate e fatte tornare indietro.

Le forze dell’ordine l’hanno quindi riaccompagnato indietro e in quel momento c’è stato un breve contatto fisico con i manifestanti. (next)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Fotogramma. Momenti di tensione questa sera in via Vernazza a Genova a poca distanza da Largo XXII Ottobre dove il leader della Lega Matteo Salvini stava tenendo il comizio conclusivo della campagna elettorale dell'attuale governatore Ligure Giovanni Toti. (Adnkronos)

Tra le altre cose i milioni che escono dai conti del Carroccio finiscono spesso a società riconducibili a uomini più o meno vicini al partito. L’alert sul conto della Lega – Ma sono altri gli elementi del conto corrente della Lega che insospettiscono gli 007 di Bankitalia. (Il Fatto Quotidiano)

Un modo per triangolare i soldi e metterli al sicuro? Bonifici da conti della Lega verso imprese che fanno riferimento a commercialisti vicini al partito. (La7)

Con il leader della Lega si sono spostati, però, anche i contestatori. Dopo il comizio in piazza Settembrini a Sampierdarena, Matteo Salvini si è spostato in direzione del centro città dove all’interno del locale Moody – bar portafortuna per la chiusura delle campagne elettorale del centrodestra – ci saranno i rappresentanti dei diversi partiti della coalizione. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr