Da Fiumicino a Roma in drone: l'ultima novità in materia di trasporti

La Cronaca di Roma ECONOMIA

Da Fiumicino a Roma in drone, ora si può.

Oltre ad accappararsi un mercato stimato, solo sul fronte continentale, 4,5 miliardi di dollari entro il 2030.

L’idea è partita dalla società tedesca Volocopter, che dà l’appuntamento per il 27 ottobre all’aeroporto capitolino.

Solo un’esposizione per il momento: perchè il drone possa adempiere al trasporto di persone bisognerà infatti attendere il 2024. (La Cronaca di Roma)

Se ne è parlato anche su altre testate

In particolare, per quanto riguarda il cantiere di via Procaccini, saranno deviate le linee 10 e N25, con la previsione di bus sostitutivi, come spiegato sulla pagina del sito di Atm. Le opere proseguiranno fino a dicembre con l’obiettivo di migliorare il confort di viaggio e ridurre l’impatto sonoro al passaggio dei mezzi. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il giorno dopo sarà mostrato per la prima volta all’aeroporto di Fiumicino, mentre dal 2 al 5 novembre sarà a piazza San Silvestro, a pochi metri da palazzo Chigi. È la prima volta che arriva in Italia un drone in grado di trasportare persone. (L'HuffPost)

Il costo del viaggio sarà intorno ai 140 euro, mentre il tragitto sarà compiuto in poco più di 10 minuti. La flotta del 2024 dovrebbe comprendere almeno 6 velivoli per poi estendersi gradualmente in funzione delle esigenze e della richiesta del mercato (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr