Covid. Don Giuseppe Nicolella positivo. L'avviso della curia: "chi è stato in contatto avvisi il medico"

Covid. Don Giuseppe Nicolella positivo. L'avviso della curia: chi è stato in contatto avvisi il medico
Il Dispari Quotidiano SALUTE

Si invitano quanti, nei giorni scorsi, sono stati a stretto contatto con lui a contattare il proprio medico di base

don Giuseppe Nicolella, Parroco di S. Antonio Abate in Ischia, è risultato positivo al Covid-19 mediante tampone “rapido” agli antigeni.

Poco più di un anno fa il Parroco di S. Antonio Abate, don Giuseppe Nicolella, fu al centro di pessima e squallida polemica circa uno dei primi casi di positività al Covid che si sono verificati sull’isola. (Il Dispari Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

I morti sono stati 296 Di. Nelle ultime 24 ore sono stati 10.680 i nuovi casi registrati di contagiati dal covid a fronte però di 102.795 tamponi. I dati in sintesi. • 10.680 contagiati. • 296 morti. • 9.323 guariti. (Orizzonte Scuola)

Stando ai dati odierni, forniti dal ministero della Salute, in Italia sono stati superati i tre milioni di guariti. Con i 21.733 negativizzati e dimessi delle ultime 24 ore il totale è ora di 3.019.255 (ciociariaoggi.it)

TOSCANA - Sono 685 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 6 aprile, secondo i dati del bollettino anticipato dal governatore Eugenio Giani. BASILICATA - In Basilicata sono 21 i nuovi casi di positivi al coronavirus e 8 i morti registrati oggi, 6 aprile (Adnkronos)

Terracina, rientro in classe dopo le vacanze: tamponi a scuola per chi si è prenotato

Ancora alto il numero di morti che sono stati 421. I morti 421 Di. Nelle ultime 24 ore sono stati 7.767 i nuovi casi di covid registrati a fronte però di 112.962 tamponi. (Orizzonte Scuola)

Il report dell’Asl ha certificato il 16,8% di contagi rispetto ai 730 tamponi processati nel giorno di Pasquetta. I nuovi casi di persone contagiate dal Covid-19 sono 123, a fronte di 98 guariti che portano il totale delle persone attualmente positive a 7241. (CasertaNews)

“Siamo convinti – dichiara l’assessore ai Servizi Sociali Alessandro Di Tommaso - che l’attività di screening rappresenti ancora il miglior sistema di prevenzione praticabile. Giova ricordare che il tampone è una fotografia del momento in cui lo si esegue e che non è una patente di immunità. (LatinaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr