MotoGP Doha: Ducati, così non va!

MotoGP Doha: Ducati, così non va!
Motosprint.it SPORT

La doppia a Losail. La realtà dopo le due gare di Losail purtroppo è ben diversa da come i vertici di Borgo Panigale, lo stesso team factory ed i tanti tifosi della Rossa se l'erano prefigurata.

Alzi la mano chi dopo Losail 2019 (perché quella dell’anno scorso non si è disputata) aveva pensato che quella conquistata da Dovizioso sarebbe stata l'ultima vittoria della Ducati sulla pista qatariota.

Ad oggi Dovizioso rimane a tutti gli effetti l’ultimo ducatista ad aver vinto sulla pista qatariota e questa è una verità che fa male al team, uscito sconfitto in entrambe le gare dalle Yamaha di Vinales e Quartararo nonostante il grande potenziale messo in mostra. (Motosprint.it)

Su altre fonti

Johann Zarco leader MotoGP con quattro punti sulla coppia Yamaha Quartararo-Vinales non è la sola nota lieta in casa Ducati. Jorge Martin, al debutto in top class, ha già firmato una pole position e assaggiato il podio. (Corse di Moto)

Dopo tanti anni che guido una Ducati provare un’altra MotoGP è molto intrigante” L’ospite di questa settimana è Andrea Dovizioso, pilota MotoGP. Paolo Ianieri. È Andrea Dovizioso l’ospite di “Incarenati”, il podcast della Gazzetta dello Sport sulla MotoGP condotto da Paolo Ianieri e Zoran Filicic, in onda da domani su gazzetta. (La Gazzetta dello Sport)

Dovizioso in Aprilia, altri rumors: le possibili richieste del pilota

Marquez sarà all’ospedale Ruber dove l’équipe del professor Samuel Antuña, che lo ha operato lo scorso 3 dicembre dopo il calvario della frattura all’omero destro, valuterà se potrà tornare in griglia. (QUOTIDIANO.NET)

I colleghi di Speedweek spiegano che Dovizioso vuole una moto competitiva e un progetto vincente per accettare la sfida. Vuole che Aprilia faccia un salto di qualità importante e per questo alcune cose devono cambiare rispetto a quanto fatto finora dalla casa di Noale. (AutoMotoriNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr