Covid: verso 150 mln di casi nel mondo, contagiata una persona su 50

Covid: verso 150 mln di casi nel mondo, contagiata una persona su 50
Today SALUTE

Questo significa che, dall'inizia della pandemia, circa un abitante del Pianeta su 50 è stato contagiato dal coronavirus.

Il Paese più colpito sono sempre gli Stati Uniti, con 32.229.327 contagi e 574.326 decessi

Secondo il monitoraggio della Johns Hopkins University, i contagi registrati sono attualmente 149.242.187.

(Adnkronos Salute) - Con un livello di nuovi contagi ogni giorno che si aggira intorno agli 800mila, il mondo sta per superare la soglia dei 150 milioni di contagi accertati. (Today)

Su altre testate

Uno sguardo a Roma. L’ultimo aggiornamento della mappa del Seresmi rivela anche che i romani contagiati da inizio pandemia fino a giovedì 29 aprile sono 158.533 Il XV quartiere per quartiere. Anche questa settimana Tomba di Nerone si conferma il quartiere record del Municipio XV per numeri di contagi: a tutto giovedì 29 aprile, i positivi sono arrivati a quota 1812, con ben 61 casi in più rispetto al monitoraggio fatto giovedì 22 aprile. (Vigna Clara Blog)

Sono 1.061 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 29 aprile. Registrati inoltre altri 23 morti, che portano il totale dei decessi a 5.391 da inizio pandemia. (GameGurus)

Ecco l'ultimo aggiornamento sulla situazione epidemiologica nel comune irpino, fornito dal sindaco Simone Rozza in data odierna: "Ancora una notizia piacevole che ci rende fiduciosi di un futuro sicuramente più sereno. (AvellinoToday)

Covid-19: cresce la diffusione della variante inglese e aumenta l’indice Rt

Leggi su notizie.tiscali (Di giovedì 29 aprile 2021) I casi dinelsi avvicinano a grandi passiquota 150, secondo i dati della Johns Hopkins University. . (Zazoom Blog)

Gli attualmente positivi sono invece 438.709 (-4.062 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.449.955 (+18.088). Sono 330.075 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. (AbruzzoLive)

Al 15 aprile scorso la prevalenza della variante inglese del virus Sars-CoV-2 era dunque del 91,6%, in crescita rispetto all’86,7% del 18 marzo, con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 77,8% e il 100%. (ZON.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr