Wall Street nervosa: JP Morgan crolla fino a -6% post utili, giù anche Citigroup. Delusione vendite al dettaglio

Wall Street nervosa: JP Morgan crolla fino a -6% post utili, giù anche Citigroup. Delusione vendite al dettaglio
Finanzaonline.com ECONOMIA

Variante Covid-19 a parte, il dato rimane preoccupante in quanto ha messo in evidenza anche il tonfo delle vendite online, pari a -8,7%.

Il fatturato è stato pari a $30,35 miliardi, meglio dei $29,9 miliardi del consensus, e in crescita rispetto ai $30,16 miliardi del quarto trimestre del 2020.

Il fatturato si è attestato a $17 miliardi, rispetto ai $16,75 miliardi stimati dagli analisti.

Wall Street nervosa dopo la delusione per il dato relativo alle vendite al dettaglio, decisamente peggiore delle attese, e alle prese con i ribassi dei titoli JP Morgan e Citigroup, in calo dopo la pubblicazione delle trimestrali. (Finanzaonline.com)

La notizia riportata su altri giornali

Gli analisti in media si aspettavano un utile di 10,16 dollari per azione, secondo i dati Ibes di Refinitiv. (Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi) (Yahoo Finanza)

Gli asset in gestione si sono attestati a 10.010 miliardi di dollari alla fine del trimestre rispetto agli 8.680 miliardi di dollari registrati l'anno prima. REUTERS/Brendan McDermid. (Reuters) - L'utile del quarto trimestre di BlackRock (NYSE: ) ha superato le stime degli analisti, con i ricavi da commissioni in aumento e gli asset in gestione che hanno raggiunto un nuovo picco di 10.000 miliardi di dollari. (Investing.com)

** CITIGROUP (NYSE: ) cede circa il 2,0% dopo aver registrato un calo degli utili pari al 26% nel quarto trimestre, mentre BLACKROCK (NYSE: ) INC è in calo del 2,1% dopo aver mancato le attese sui ricavi trimestrali. (Investing.com)

Wall Street apre in rosso. Pesano gli utili delle grandi banche in calo

Red-Fla-. (RADIOCOR) 14-01-22 12:59:19 (0277) 3 NNNN I ricavi trimestrali sono pari a 29,3 miliardi di dollari. (Il Sole 24 ORE)

La peggiore è Milano, con il che arretra dell’1,27%, mentre lo sfiora i 140 punti base. (Investing.com)

Citigroup (-3,1% alla partenza degli scambi) ha chiuso infine il quarto trimestre del 2021 con un calo dell'utile importante, pari al 26% Dal canto suo Wells Fargo (+2% a inizio contrattazioni) ha chiuso il trimestre con un'impennata dell'utile (+86% annuo). (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr