Bonus acqua: novità e come chiederlo

I-Dome.com ECONOMIA

Continuano la serie di bonus e agevolazioni messe a disposizione dal Governo: sono stati fissati oggi i termini per ottenere il così detto bonus acqua, utilizzabile per installare impianti per il miglioramento della qualità dell’acqua.

Il bonus avrà la forma ormai consueta del credito d’imposta e, in questo caso, sarà pari al 50% della spesa sostenuta.

E’ stato firmato ieri dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, il provvedimento che delinea le modalità di ottenimento del Bonus Acqua. (I-Dome.com)

Ne parlano anche altri giornali

-l’individuazione della misura del credito d’imposta fruibile. La Comunicazione è inviata esclusivamente con modalità telematiche, direttamente dal contribuente oppure avvalendosi di un intermediario. (Ipsoa)

Pubblicate dall'Agenzia delle Entrate le regole per fruire del “Bonus acqua potabile”, il credito d’imposta previsto dalla Legge di Bilancio 2021 (L. (Fiscoetasse)

3' di lettura. Tutto pronto per il bonus acqua potabile, il credito d’imposta previsto dalla legge di bilancio 2021 per chi acquista sistemi utili a migliorare la qualità dell’acqua da bere in casa o in azienda e ridurre, conseguentemente, il consumo di contenitori di plastica. (Il Sole 24 ORE)

Tuttavia, considerato che il tetto per la spesa complessiva è di 5 milioni di euro l’anno, l’Agenzia calcolerà la percentuale rapportando questo importo all’ammontare complessivo del credito d’imposta risultante da tutte le comunicazioni validamente presentate Si tratta, in particolare, di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica alimentare. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr