Pioli: “Il club mi sostiene! Ibra ora sta bene, Calhanoglu non ancora al pieno del potenziale”

Pioli: “Il club mi sostiene! Ibra ora sta bene, Calhanoglu non ancora al pieno del potenziale”
SOS Fanta SPORT

VOCI DI ADDIO – “L’area tecnica ci sostiene quotidianamente, siamo messi nelle condizioni di poter far bene e questo ci permette di dare il 100%.

Parliamo di gente di calcio, sa quando intervenire e come intervenire e che parole usare”

Ora era difficile a livello mentale, le due sconfitte le avevamo subite ed è normale che sia così.

Non averlo avuto per tanto tempo ci ha penalizzato, ora l’importante è che stia bene. (SOS Fanta)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ora ci aspetta un'altra importante partita: bisogna continuare su questa strada. È per un mio amico di Madrid a cui avevo promesso questa esultanza" (TUTTO mercato WEB)

Theo Hernandez scarica palla su Ibrahimovic, che calcia, trovando ancora una risposta di Montipò. Sinistro dal limite di Theo Hernandez, si supera Montipò in tuffo. 35′ – Colpo di testa di Leao su cross di Calhanoglu (CalcioToday.it)

Luca Serafini, opinionista, si è così espresso a MilanTV nel post partita di Milan-Benevento: "Io ho visto una squadra che ha percepito la superiorità, ma ha sprecato troppo: anche in una partita del genere devi saperla mettere pezzo per pezzo in ghiacciaia. (Milan News)

Milan-Benevento 2-0, Calhanoglu e Theo Hernandez stendono i sanniti

Theo Hernandez, difensore rossonero, si è così espresso a MilanTV nel post partita di Milan-Benevento: "Questa vittoria era molto importante, tutte le partite sono finali e questa l'abbiamo vinta. Ora ci aspetta un'altra importante partita: bisogna continuare su questa strada. (Milan News)

Theo Hernandez, giocatore rossonero, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport' al termine di Milan-Benevento, gara del 34° turno di Serie A. Renato Panno. Theo Hernandez, terzino sinistro rossonero, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport' al termine di Milan-Benevento, gara del 34° turno di Serie A svoltasi a 'San Siro'. (Pianeta Milan)

Quest'ultimo al 14' si oppone alla grande alla conclusione da posizione defilata di Saelemaekers, che aveva ricevuto la sfera dopo un'azione orchestrata da Ibrahimovic e Leao. Sul ribaltamento il Milan guadagna un corner che fa da prologo al colpo di testa troppo debole di Tomori. (QUOTIDIANO.NET)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr