Cagliari, contatti in corso per il ritorno di Capozucca

Cagliari, contatti in corso per il ritorno di Capozucca
GianlucaDiMarzio.com SPORT

Intanto il Cagliari lavora per un altro arrivo, anzi un ritorno.

Non solo l’allenatore quindi, il Cagliari pensa ad un cambiamento più ampio

Il KO con il Torino, il terzo consecutivo, ha spinto il Cagliari a rivedere le proprie posizioni sull’allenatore, ormai virtualmente esonerato.

I contatti tra la società e il dirigente sono in corso, sarebbe una figura dirigenziale di supporto.

Nonostante il fresco rinnovo di contratto l’avventura di Di Francesco a Cagliari è al capolinea. (GianlucaDiMarzio.com)

Su altre fonti

Leggi anche–> Cagliari-Torino, sfida salvezza ai granata. Cagliari, esonero Di Francesco: Mazzarri in pole. Ore di attesa per quello che può succedere a Cagliari. Il Cagliari non trova la vittoria da ben 16 giornate e un cambio a questo punto, nonostante il rinnovo firmato quasi un mese fa, sembra ormai inevitabile (DirettaGoal)

LEGGI ANCHE > > > CM.IT | Marsiglia, panchina a Sampaoli: ecco cosa manca. Tornando al Cagliari, per il post Di Francesco restano le opzioni Semplici e Montella, con i cavalli di ritorno Zenga (già ‘idea’ per il Crotone, che tuttavia ha confermato per ora la fiducia a Stroppa) e Rastelli a inseguire A tal proposito, ha già dato la sua disponibilità a un eventuale ritorno sulla panchina del Napoli, al posto di un sempre traballante Gattuso. (CalcioMercato.it)

Il club sardo è terzultimo in classifica, con 4 sconfitte e 1 pari rimediati nelle ultime cinque gare. Secondo quanto riferisce tuttomercatoweb, infatti, la società rossoblù avrebbe in programma questo pomeriggio un incontro con Leonardo Semplici, che potrebbe subentrare all’ex allenatore della Roma. (RomaNews)

Cagliari-Torino 0-1: gli highlights della partita

Da qui, la decisione di esonerare presto Eusebio Di Francesco, attualmente alla guida tecnica della squadra. La squadra si trova attualmente 18° in classifica, molto lontana dalle tendenza di metà classifica e oltre dello scorso anno. (SerieANews)

Vabbè se la fase offensiva del Torino si basi in buona parte su palle lunghe per gli attaccanti nella speranza che s'inventino qualche cosa. Vabbè se per buona parte del primo tempo e anche all'inizio della ripresa gli avversari hanno gestito la partita e giocato meglio. (Torino Granata)

Cosa non è andato nella partita del venerdì sera? Si cammina sempre di più sull’orlo del precipizio e la paura della retrocessione è più forte che mai. (Cagliari News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr