Il chirurgo che ha operato Osimhen: "Ho dovuto inserire sei placche e 18 viti"

Il chirurgo che ha operato Osimhen: Ho dovuto inserire sei placche e 18 viti
Virgilio Sport INTERNO

Queste le parole di Gianpaolo Tartaro, il chirurgo che ha operato al volto, con successo, il 22enne attaccante nigeriano del Napoli Victor Osimhen, rimasto ferito in uno scontro aereo con il difensore slovacco dell’Inter Milan Skriniar

“Le condizioni del viso del calciatore erano pessime, ho dovuto inserire sei placche e ben diciotto viti”.

(Virgilio Sport)

La notizia riportata su altri media

Mario Sconcerti, ai microfoni di Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio, ha parlato anche del Napoli: "Si è capito poco che il Napoli fosse meno brillante da oltre un mese. Mario Sconcerti, editorialista del Corriere della Sera, nel corso del suo intervento in radio, ha fatto un focus sul Napoli di mister Luciano Spalletti. (AreaNapoli.it)

Osimhen, parla il chirurgo: "Danno devastante"

Non è stato un trauma da urto, bensì da compressione: la forza cinetica generata dallo schiacciamento del viso di Osimhen contro quello di Skriniar ha creato un danno devastante". (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr