Chi è Danish Hasnain, lo zio di Saman Abbas ricercato per tutta Europa?

Chi è Danish Hasnain, lo zio di Saman Abbas ricercato per tutta Europa?
Money.it INTERNO

Di Danish Hasnain, lo zio di Saman, si sono invece perse le tracce ed è tutt’ora ricercato in Europa con l’accusa di omicidio.

Danish Hasnain era un uomo violento, dice il fratello di Saman, un uomo del quale tutta la famiglia aveva paura.

Non conosciamo molto altro sullo zio di Saman Danish Hasnain

Danish Hasnain è in fuga, aumentano certezze del Gip. Il giudice conferisce alla scomparsa e all’omicidio di Saman da parte dello zio Danish Hasnain un movente etico e religioso. (Money.it)

Ne parlano anche altri giornali

A quel punto sarebbe intervenuto lo zio: è a lui che il papà di Saman affida la figlia che, sempre secondo il racconto del fratello, sarebbe stata strangolata. Secondo la procura è quello il momento in cui i tre avrebbe cercato e individuato il luogo in cui nascondere il corpo della ragazza (Fanpage.it)

Dalla ricostruzione sempre più completa della dinamica dell’uccisione di Saman Abbas, con quelle immagini agghiaccianti diffuse dai carabinieri di Novellara che mostrano zio e due cugini armati di badile e altri attrezzi, pronti a disfarsi del suo cadavere, emerge l’immagine di una giovane donna piena di coraggio: Saman, la sera cui viene fatta risalire la sua morte, se n’era andata di casa per la terza volta dopo una lite coi genitori e lo spostamento, a novembre 2020, in una comunità per minori nel Bolognese. (La Stampa)

La Procura di Reggio Emilia contesta ai cinque parenti il sequestro di persona e l’omicidio aggravato dalla premeditazione e i futili motivi. La telefonata del padre: «Saman è scappata di nuovo». (Gazzetta del Sud)

Chi è lo zio di Saman Abbas: Danish Hasnain, ricercato per il presunto omicidio di Saman Abbas

Rispetto all’inizio gli indizi che arrivano dalla procura lasciano poca speranza di trovare Saman viva Nel caso di Saman, prima del giugno 2020, periodo in cui la giovane si era allontanata volontariamente dalla casa dei familiari, non c’erano state indicazioni”. (LaPresse)

Quella non è una data qualunque perché secondo ipotesi investigative Saman sarebbe stata uccisa proprio la sera del 30 aprile. I genitori di Saman, lo zio Danish e due cugini sono indagati dalla Procura di Reggio Emilia per omicidio (ilmessaggero.it)

A incastrarlo soprattutto le parole del fratello 16enne di Saman. Saman aveva un fidanzato, voleva studiare, non voleva tornare in Pakistan e sposarsi (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr