«Sport e politica non vanno mescolati»

«Sport e politica non vanno mescolati»
Corriere del Ticino SPORT

La soddisfazione di Mosca. Mosca si è detta «soddisfatta» della decisione dell’UEFA: ««Lo sport non è un campo di battaglia, ma un luogo di competizione; non è un’arena politica ma atletica

Dopo aver preso atto della protesta e aver inizialmente difeso la maglietta ucraina («è conforme al regolamento») l’UEFA è tornata parzialmente sui propri passi: alla nazionale giallo-blu è stato ordinato di rimuovere lo slogan «Gloria ai nostri eroi», ritenuto «chiaramente di natura politica». (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr