Scosse di terremoto tra Marche e Abruzzo, scuole evacuate a Teramo

Scosse di terremoto tra Marche e Abruzzo, scuole evacuate a Teramo
Rete8 INTERNO

Due scosse di terremoto sono state registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle ore 12,24 di oggi con magnitudo 4.1 e l’altra di 3.6 con epicentro in provincia di Ascoli Piceno. Altri due eventi sismici registrati a Civitella del Tronto Due forti scosse di terremoto sono state registrate oggi giovedì 22 settembre dall’INGV, la prima alle 12,24 nelle Marche con magnitudo 4.1 la seconda subito dopo, alle 12,25 con epicentro a 4 chilometri da Folignano nell’Ascolano di magnitudo 3.6. (Rete8)

Ne parlano anche altre testate

Non ci sarebbe alcuna correlazione tra i cinque distinti terremoti verificatisi lungo tutto la penisola italiana tra Marche, Liguria, Sicilia, costa tirrenica della Calabria e Appennino tosco-emiliano: questa l'opinione espressa da Carlo Meletti, sismologo della sezione di Pisa dell'Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia). (ilGiornale.it)

Marche, terremoto: i dati precisi Un sisma magnitudo ML 4.1 alle 12:24 con ipocentro a 24 km di profondità. (ZON)

Causa dei terremoti in Italia: che cosa è successo oggi lungo l’Appennino

Due scosse di magnitudo intorno a 4 ad Ascoli e Genova, poi altre quattro minori vicino Modena, a Reggio Calabria, Lucca e Catania. Carlo Meletti dell'Ingv: Impossibile immaginare un meccanismo di causa-effetto a centinaia di chilometri. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr