Buoni pasto, bar e supermercati: "Pronti a rifiutarli, tassa occulta"

Adnkronos ECONOMIA

Si tratta di "una situazione insostenibile" spiegano i rappresentanti, "non si può chiedere a un'azienda di lavorare in perdita con uno sconto del 20%".

E per Unione Nazionale Consumatori "è chiaro che se un esercizio rifiuterà i buoni pasto sarà nostra cura segnalarlo per la revoca della convenzione per il grave inadempimento delle obbligazioni contrattuali"

Per ciascun buono da 8 euro il bar, il negozio alimentare o il supermercato ne incassa poco più di 6. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr