The Cal: Bryan Adams sarà il fotografo del nuovo Calendario Pirelli 2022

The Cal: Bryan Adams sarà il fotografo del nuovo Calendario Pirelli 2022
Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

Unire la fotografia e la musica per The Cal è molto emozionante e senza dubbio coinvolgerà persone straordinarie.

Bryan Adams, la carriera fotografica Fin dalla fine degli anni Novanta, Bryan Adams si è dedicato completamente sia alla sua carriera nel mondo del rock che alla sua passione per la fotografia.

Oltre all’annuncio della sua collaborazione al Calendario Pirelli 2022, nel 2021 è prevista l’uscita del suo quindicesimo album

Dopo la sospensione dello scorso anno a causa dell’emergenza Covid, The Cal, l’iconico Calendario Pirelli, fa il suo ritorno e per l’edizione del 2022 gli scatti porteranno la firma del fotografo e musicista Bryan Adams. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

Dopo aver fotografato per passione, fin dagli anni '90, tante star della musica e del cinema adesso il suo occhio si presta al mondo della bellezza femminile e anche ai nuovi codici per rappresentarla (La Repubblica)

Il ritorno dopo la pandemia La notizia segna il ritorno di The Cal, dopo la sospensione della sua produzione decisa lo scorso anno per l’emergenza Covid. Sarà Bryan Adams, musicista e fotografo, a scattare il Calendario Pirelli 2022. (Corriere della Sera)

Calendario Pirelli 2022, è il cantautore Bryan Adams il fotografo della nuova edizione

Adams fra musica e fotografia. Nella veste di fotografo, Adams ha immortalato figure del calibro di Sir Mick Jagger, John Boyega, Amy Winehouse, Naomi Campbell, ma anche personaggi del mondo della politica e statisti, fino alla Regina Elisabetta in occasione del suo Giubileo d'Oro Oltre che nel 2021, la storia del Calendario aveva già registrato sospensioni nel 1967 e poi dal 1975 al 1983. (Il Sole 24 ORE)

Lo ha annunciato attraverso i propri canali social l'artista stesso: “Sono orgoglioso di essere stato scelto come fotografo del Calendario Pirelli 2022. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr