Bollettino covid Milano e Lombardia, i dati di oggi sabato 17 luglio

Bollettino covid Milano e Lombardia, i dati di oggi sabato 17 luglio
MilanoToday.it INTERNO

Così è tornato lo spauracchio zona gialla.

Il rapporto tra nuovi positivi e tamponi è infatti salito all'1%, praticamente raddoppiato rispetto alle passate settimane, quando la regione aveva guadagnato la zona bianca.

In Lombardia la campagna vaccinale sta andando molto bene: abbiamo il 70% della popolazione che ha aderito alla campagna vaccinale, il 75% ha già ricevuto la prima dose, il 50% ha completato il ciclo vaccinale"

La campagna vaccinale sta proseguendo tutto sommato bene e, soprattutto, gli ospedali sono ancora ben distanti dall'allarme. (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Covid Lombardia, il bollettino del 17 luglio: 438 contagi e 4 morti, diminuiscono i ricoveri In Lombardia sono 438 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Ecco i dati del bollettino Covid della Lombardia di sabato 17 luglio 2021. (Fanpage.it)

A fronte di 38.089 tamponi effettuati, sono 438 i nuovi positivi (1,15%); quattro i morti. I dati sono stati resi noti, come sempre, da Ministero della Salute e Regione Lombardia. (LeccoToday)

Così è tornato lo spauracchio zona gialla. La campagna vaccinale sta proseguendo tutto sommato bene e, soprattutto, gli ospedali sono ancora ben distanti dall'allarme. (Monza Today)

Lombardia, tra martedì e mercoledì raggiunta l'immunità di comunità

Guariti e dimessi nelle ultime 24 ore sono stati in tutto 1.609; 4 i decessi, con il totale da inizio pandemia che sale a 33.808. Sono invece 6.911 le persone in isolamento domiciliare. (LegnanoNews.it)

Dai dati dalla Direzione Welfare di Regione Lombardia, dato che la media giornaliera delle prenotazioni degli ultimi sette giorni è di 14.848 persone, per arrivare a 7 milioni di persone, il 70% della popolazione coperta (quota fissata per il raggiungimento dell'immunità di gregge) occorrono in media ancora 4,7 giorni. (Notizie - MSN Italia)

La campagna vaccinale sta proseguendo bene e, soprattutto, i tassi di occupazione degli ospedali restano distanti dalle cifre allarmanti dei mesi scorsi: venerdì le terapie intensive avevano 30 posti occupati e i reparti ordinari curavano 143 pazienti. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr