Eni: nasce Plenitude, mobilità elettrica e rinnovabili. Descalzi: “Pietra miliare”

LaPresse ECONOMIA

Inoltre, entro il 2025 Plenitude potrà contare su una rete di 27.000 punti di ricarica, che arriveranno a 31.000 guardando al 2030

Eni ha previsto l’IPO di Plenitude entro il 2022, come “la miglior soluzione per valorizzare questo business, che si inquadra nella strategia e nell’impegno a lungo termine di Eni verso la decarbonizzazione”.

A presentare Plenitude agli investitori oltre a Descalzi, a Milano nella sede della Borsa, anche Stefano Goberti, ad della nuova realtà nata dal progetto Eni Retail & Renewables. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Nasce Plenitude, la divisione Retail e Rinnovabili che Eni è pronta a quotare con una Ipo. ELEMENTI CHIAVE DI PLENITUDE. Plenitude rappresenta una proposta unica che integra produzione da rinnovabili, soluzioni energetiche per i clienti e una rete di impianti di ricarica per i veicoli elettrici. (Energia Oltre)

Il Ceo: "Transizione energetica è prima di tutto una sfida tecnologica". “Plenitude è un unicum: mette insieme tante cose positive”. Penso che la responsabilità di decarbonizzare i prodotti sia in capo a chi li produce”, ha sottolineato Descalzi. (LaPresse)

Eni manterrà una quota di maggioranza e supporterà il nuovo veicolo con tecnologie proprietarie, competenze ingegneristiche e di project management. L'obiettivo di crescita del 60% della base clienti sui mercati internazionali entro il 2025, fa leva ovviamente anche sul marchio Eni e sul suo posizionamento (Milano Finanza)

Eni, la società di retail e rinnovabili si chiamerà Plenitude. Descalzi: "La quotazione è pietra miliare"

La nuova società "attirerà nuovo capitale, libererà valore e accelererà la transizione energetica". Eni manterrà una quota di maggioranza in Plenitude, che dovrebbe avere un flottante in Borsa attorno al 20-30% del capitale. (Adnkronos)

(Teleborsa) - Si chiamerài, che integra i progetti nelle. A presentare il nuovo veicolo l'Amministratore delegato di Eni,, e, che è l'Amministratore Delegato della nuova realtà nata dal progetto Eni Retail & Renewables. (Teleborsa)

I 10 milioni di clienti sono destinati a crescere a 11,5 milioni entro il 2025, e a oltre 15 milioni entro il 2030 La società che sbarcherà in Piazza Affari, della quale Eni manterrà una quota di maggioranza, si chiamerà Plenitude, è merso all'incontro con il mercato che il gruppo dell'energia ha organizzato a Milano. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr