Napoli, antiterrorismo: arrestati 7 pakistani per ricettazione e contraffazione di documenti

Napoli, antiterrorismo: arrestati 7 pakistani per ricettazione e contraffazione di documenti
Per saperne di più:
La Repubblica ESTERI

Alle periodiche ricariche seguivano bonifici verso altri rapporti finanziari accesi all’estero, intestati a soggetti terzi di origine araba destinati principalmente in Germania, Paesi Bassi e Belgio.

Le indagini sono partite da segnalazioni di operazioni sospette.

e Canada) intestate a ignari correntisti.

Nel corso degli approfondimenti investigativi è emersa anche la produzione e utilizzazione di almeno trenta documenti d’identità falsi utilizzati per l’apertura di conti correnti in vari paesi europei, riportanti le foto dei soggetti pakistani e i dati anagrafici di soggetti diversi

In particolare, le fiamme gialle hanno analizzato i conti intestati a extracomunitari provenienti da Pakistan, Afghanistan, India, Bangladesh, Cina e Kyrgyzstan, verificando che erano state effettuate sui rispettivi conti correnti numerose ricariche di 345 carte di credito estere (U. (La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Lo spettro del terrorismo internazionale di matrice islamica torna a incombere su Napoli. Gli extracomunitari sono finiti in cella con le accuse di ricettazione e contraffazione di documenti d'identità, ma la linea d'orizzonte disegnata. (ilmattino.it)

Nell’ambito di indagini finanziarie antiterrorismo la guardia di finanza Napoli ha scoperto un giro di documenti falsi: arrestati 7 cittadini pakistani per ricettazione e contraffazione di documenti d’identità. (il Fatto Nisseno)

Terrorismo internazionale, 7 arresti tra Sicilia e Campania VIDEO

Le indagini della Guardia di finanza partenopea sono partite da alcune operazioni finanziarie sospettate di riciclaggio. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr