Inflazione e sindacati, i re di Silicon Valley devono alzare i salari

La Stampa ECONOMIA

A fare da apripista sono i colossi del digitale e del retail: in rapida successione i ritocchi dei salari (o fondate promesse) sono arrivati ai dipendenti di Microsoft, Amazon, Google e Apple

L’inflazione, l’inedito fascino dei sindacati, la competizione tra le aziende per accaparrarsi personale qualificato, il mondo nuovo post-pandemia in cui il lavoro ha un significato diverso: negli Stati Uniti tutto sembra spingere verso l’aumento degli stipendi. (La Stampa)

Ne parlano anche altre testate

Apple alza gli stipendi dei suoi dipendenti: i compensi per gli addetti nei punti vendita americani saliranno a 22 dollari all'ora, il 45% in più rispetto al 2018. Le aziende sono in competizione tra loro per accaparrarsi i migliori talenti all'interno di una ristretta fetta di lavoratori qualificati (Sky Tg24 )

Il nuovo salario minimo rappresenta un aumento del 45% rispetto al 2018 e riguarderà soprattutto i lavoratori del commercio al dettaglio. La società di Cupertino ha comunicato ai propri dipendenti che la loro retribuzione iniziale aumenterà fino a un minimo di 22$ all’ora. (iSpazio)

Apple ha intenzione di alzare i salari dei suoi dipendenti, da quelli delle sedi centrali ai lavoratori dei negozi. Quando però la sindacalizzazione fallisce, perché osteggiata dalle compagnie, lavoratori e lavoratrici tendono ad abbandonare le aziende, cercando altrove migliori condizioni di lavoro, migliori salari e prospettive. (Wired Italia)

La retribuzione iniziale per i lavoratori orari negli Stati Uniti aumenterà a 22 dollari l'ora, o più in base al mercato, con un aumento del 45% rispetto al 2018. La lotta per attirare e trattenere a sé le persone non è solo di Apple (la Repubblica)

L’inflazione spaventa le grandi compagnie. Il vero mostro dell’economia di questi mesi è la paura dell’inflazione Gli aumenti degli stipendi stanno diventando realtà in moltissime società, in particolare le grandi compagnie della tecnologia, quali ad esempio Microsoft ed Apple (I-Dome.com)

I nuovi stipendi di Apple. Retribuzioni più alte per i dipendenti corporate, mentre il salario base dei lavoratori del settore retail salirà a 22 dollari l’ora, il 45% in più rispetto al 2018. La società ha fatto sapere inoltre che anche lo stipendio base previsto in alcuni store sarà aumentato. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr