Si è spenta Elena Mangili Città Alta perde il suo sorriso

Si è spenta Elena Mangili Città Alta perde il suo sorriso
L'Eco di Bergamo ECONOMIA

«Elena metteva il sorriso in qualsiasi cosa facesse, anche negli anni più duri, quelli della malattia».

«Ci siamo incontrati 10 anni fa e nel 2014 le è stata diagnosticata la malattia – racconta ancora il marito Roberto –.

Devo dire che era lei a darmi la forza per andare avanti: in tutti questi anni non abbiamo mai litigato, bastava un suo sorriso e tutto andava bene

Si è spenta Elena Mangili. Città Alta perde il suo sorriso Aveva 43 anni. (L'Eco di Bergamo)

Ne parlano anche altri media

Un attaccamento autentico che si riconosceva in tante attenzioni alla clientela a cominciare dai meravigliosi disegni con cui riempiva la lavagnetta del negozio. Elena li adorava e quei due piccoli segni tatuati che si notavano quando era alla cassa della gastronomia di famiglia, la Mangili di Città Alta, erano lì a dimostrarlo ad ogni cliente. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Bergamo, addio a Elena Mangili, figlia dello storico negoziante di Città Alta
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr