Piazza Affari: Ftse Mib potrebbe scendere verso i 20.000 punti (analisti)

Finanzaonline.com Finanzaonline.com (Economia)

Guardando a Piazza Affari, l’indice Ftse Mib ha rotto il supporto psicologico dei 22.000 punti.

I timori sulla diffusione del coronavirus hanno scatenato il panico sui mercati.

“Crediamo che nel medio/breve periodo le pressioni ribassiste legate alle difficoltà globali per contenere la diffusione del coronavirus possano rimanere molto forti, spingendo i prezzi dell’indice italiano verso i 20.000 punti – sostiene Filippo Diodovich, senior strategist di IG Italia – La flessione potrebbe essere ancora più profonda, nel caso in cui l’Oms decidesse di definire il Covid-19 pandemia, decisione che attiverebbe i costosi protocolli di contenimento per la diffusione del virus”.

Su altre testate

Ancora rialzi per lo spread tra Btp e Bund, salito oggi di oltre 10 punti percentuali a 163,5 punti base. Per Bank of America la crescita globale nel 2020 è destinata a scendere sotto quota 3%, su livelli che non si vedevano dalla grande recessione finanziaria. (Yahoo Finanza)

Giù del 5,1% Eni che, nel giorno del piano strategico, tocca i minimi in Borsa dal 2000. Pesante scivolone per Piazza Affari: l'indice Ftse Mib ha concluso la seduta in calo del 3,5% dopo aver sfiorato un ribasso di cinque punti percentuali, l'Ftse All share è in discesa del 3,4%. (Il Mattino)

Nel corso della seduta era scivolato sotto la soglia della correzione anche il Dow Jones (minimo a -12%), successivamente risalito. Vola lo spread Si profila un venerdì nero per l'Europa, all'indomani del nuovo crollo di Wall Street. (Il Sole 24 ORE)

Secondo l’ultimo aggiornamento, in Italia si contano 650 persone contagiate, di queste, 17 persone sono decedute e 45 persone guarite. Il Ftse Mib segna una flessione di circa il 3 per cento, con tutti i titoli in rosso. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.