Moto, Melandri: "Ho preso il Covid volontariamente"

Moto, Melandri: Ho preso il Covid volontariamente
Più informazioni:
Napoli Magazine SPORT

“Ho fatto apposta per potere essere in regola almeno per qualche mese e non è stato nemmeno facile” - spiega il noto campione - Mi sono dovuto contagiare per necessità, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un’alternativa valida"

Moto, Melandri: "Ho preso il Covid volontariamente". “Ho preso il virus perché ho cercato di prenderlo, e, al contrario di molti vaccinati, per contagiarmi ho fatto una fatica tremenda", dichiara in un'intervista esclusiva su MOW (mowmag. (Napoli Magazine)

Se ne è parlato anche su altre testate

Una collaborazione, fa sapere Trentino Marketing, terminata nelle scorse settimane e la trattativa per un eventuale rinnovo non si è concretizzata. Le prese di distanza di Trentino Marketing, Maurizio Rossini: "Accordo terminato e non sarà rinnovato". (il Dolomiti)

"Ancora una volta sono dentro e ne pagherò le conseguenze - ha concluso Melandri - "Per una battuta ironica è uscita una tempesta. - ha scritto sul suo profilo Instagram l'ex pilota di MotoGP -. (Sport Mediaset)

È il caso di Marco Melandri, ex pilota MotoGp, campione del mondo nella 250 e con diversi successi anche in Superbike. L'ho per potere essere in regola almeno per qualche mese e non è stato nemmeno facile". (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Melandri: "Ho preso apposta il Covid per non vaccinarmi". Sibilia: "Messaggio indegno"

Marco Melandri ha fatto di tutto per farsi contagiare dal coronavirus ed evitare di ricevere il vaccino contro il Covid-19. Marco Melandri contagiato di proposito per evitare il vaccino anti-Covid: i motivi. (Virgilio Notizie)

Torino, 15 gen. (LaPresse) – “Per una battuta ironica è uscita una tempesta.Mi spiace ma non lo ho contratto volontariamente e non sono stato a contatto con un positivo. (LaPresse)

Sibilia: "Messaggio indegno". "Ringrazio Marco Melandri per l’autodenuncia pubblica. Al di là dei profili penalistici su cui valuterà l’autorità giudiziaria, il comportamento e il messaggio sono senza dubbio indegni e pericolosi". (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr