;

Spese sanitarie: detrazioni a rischio per chi paga in contanti

Spese sanitarie: detrazioni a rischio per chi paga in contanti
QuiFinanza QuiFinanza (Economia)

Tra l’altro, dal 1° gennaio la comunicazione delle spese a Sts include anche l’indicazione dello strumento di pagamento (contanti o mezzo tracciabile).

Spese mediche e detrazioni. L’effetto più rilevante della novità in manovra si avverte sul bonus per le spese mediche – farmaci, visite, esami e così via – utilizzato nella dichiarazione Irpef da 18,6 milioni di italiani.

L’Erario stima di risparmiare 496 milioni di euro, includendo le altre detrazioni al 19 per cento.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti