Topo morto sul cibo dell'ospedale di Modena: «Fatto gravissimo, non si esclude dolo»

Topo morto sul cibo dell'ospedale di Modena: «Fatto gravissimo, non si esclude dolo»
ilmessaggero.it INTERNO

INCUBO VICINO ROMA Velletri, anziani maltrattati e curati con farmaci sbagliati:. FOCUS Febbre del topo, cos'è l'infezione che ha.

Ogni procedura è stata sottoposta a ulteriore verifica affinché una cosa simile non debba ripetersi mai più», ha concluso Vagnini

Topi e scarafaggi nell'ex cucina dell'ospedale:.

Inoltre, ha fatto la segnalazione all'Igiene pubblica dell'Ausl di Modena per intraprendere le azioni di competenza e ulteriori controlli. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre testate

I vassoi vengono veicolati all’interno di un carrello termo-refrigerato per il mantenimento delle temperature previste dalla normativa per l’igiene degli alimenti. Tutti i piatti contenuti all’interno del vassoio destinato al degente sono coperti; le posate, il bicchiere e il pane sono imbustati. (ModenaToday)

Un topo di piccole dimensioni, morto , adagiato sulla plastica protettiva degli alimenti contenuti nel vassoio del vitto, che sarebbe andato in distribuzione in corsia. E' quanto rinvenuto lo scorso 9 settembre durante la distribuzione del pranzo al reparto di Medicina Oncologica del Policlinico, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena (La Gazzetta di Modena)

'Così l'azienda Ospedaliera Universitaria di Modena, in merito al rinvenimento di un topo morto adagiato sulla plastica protettiva degli alimenti contenuti nel vassoio del vitto, durante la distribuzione del pranzo al reparto di Medicina Oncologica del Policlinico'. (La Pressa)

Modena, un topo morto sul vassoio del pranzo al Policlinico

I vassoi vengono veicolati all’interno di un carrello termo-refrigerato per il mantenimento delle temperature previste dalla normativa per l’igiene degli alimenti. Inoltre, ha fatto la segnalazione all’Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Modena per le azioni di competenza e ulteriori controlli. (SulPanaro)

L'azienda è impegnata nell'accertamento delle responsabilità e nell'adozione di tutte le azioni conseguenti anche di natura legale, senza escludere alcuna ipotesi rispetto a quanto accaduto È partita quindi la segnalazione all'Igiene pubblica dell'Ausl, anche per ulteriori controlli. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr