Tesla non accetta più Bitcoin perché energivori: consuma come l'Egitto e metà dell'Italia

Sky Tg24 ECONOMIA

Sembra incredibile, ma tutto è spiegato dalla firma del tweet: Elon Musk.

"Consuma troppo" dice: in effetti la criptovaluta richiede la stessa energia di Egitto e Polonia, e metà dell'Italia.

Musk con un tweet annuncia che Tesla non accetterà più i Bitcoin come forma di pagamento.

Condividi:. È bastato un tweet a far crollare il valore di Bitcoin del 16 per cento in poche ore, cancellando 365 miliardi di dollari. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altre testate

Non si tratta comunque di un addio, ma di una sorta di arrivederci: nel tweet pubblicato, Musk afferma infatti che i Bitcoin posseduti finora da Tesla non verranno venduti, ma verranno invece utilizzati per transazioni future una volta che le risorse utilizzate dal mining diventeranno più sostenibili (semmai lo saranno). (Tom's Hardware Italia)

Secondo Expansión, bitcoin registra perdite vicine al 20%, quasi 200.000 milioni di dollari di capitalizzazione Musk ha anche precisato però che non venderà i bitcoin in proprio possesso. (Tuttosport)

Secondo un team di ricercatori dell’Università di Cambridge, l’elaborazione a livello mondiale della moneta consuma una quantità di energia elettrica pari al fabbisogno dell’intera Argentina Elon Musk fa retromarcia sul Bitcoin e la criptovaluta crolla del 16% scendendo da 51.000 ad un minimo di 46.045 euro. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr