REGIONE LOMBARDIA: mascherine obbligatorie all'aperto per altre due settimane

REGIONE LOMBARDIA: mascherine obbligatorie all'aperto per altre due settimane
Milanoevents.it Milanoevents.it (Interno)

Nella Regione che finora ha visto purtroppo 16.639 morti ufficiali, sono stati registrati in totale 93.761 casi dall’inizio della pandemia.

L’obbligo, che stando all’ultima ordinanza firmata dal governatore leghista scadeva il 30 giugno, sarà rinnovato per almeno altri 15 giorni, fino a metà luglio.

Ne parlano anche altri media

Nell’ordinanza, poi, si specifica che “la ripresa degli sport di contatto è prevista a decorrere dal 10 luglio, previo «l’accertamento della compatibilità delle suddette. attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori». (MyValley.it)

Qui in alto un VIDEO di approfondimento sulla situazione mascherine in Lombardia. Ricordiamo che la Lombardia è stata la regione più colpita dal coronavirus, dai primi casi a Codogno, alla diffusione su tutto il territorio nazionale. (iL Meteo)

Dal 10 luglio anche balli all'aperto. Insomma, per ora c'è il via libera (e dovrebbe rimanere così), ma in caso di una nuova impennata di casi – ricordiamo che nel Mantovano già si contano tre nuovi focolai – in certe zone potrebbe ancora essere vietato. (BresciaToday)

Sono 174 i nuovi casi di positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore, 240.310 dall’inizio dell’emergenza: 98 i pazienti in terapia intensiva, uno in più di ieri (43 dei quali in Lombardia). Una buona notizia arriva dal fronte dei contagi: zero in otto regioni , mentre in altre otto il numero è sotto i dieci. (La Stampa)

Le vittime invece fanno segnare un nuovo minimo a quota 6, dopo le 22 di ieri, una sola delle quali in Lombardia. Complessivamente i morti salgono a 34.744, secondo i dati del Ministero della Salute. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr