La mappa che terrorizza il Pd: boom di collegi al centrodestra

La mappa che terrorizza il Pd: boom di collegi al centrodestra
ilGiornale.it INTERNO

Una zona off-limits è considerata quella di Livorno e di Prato e poi l'Emilia tra Bologna, Modena e Reggio Emilia.

È tempo di definire il terreno di gioco, «pesare» i collegi e scegliere i candidati da schierare nelle diverse sfide.

Resta da risolvere il nodo dell'Udc, con il partito di Lorenzo Cesa che dovrà trattare i propri collegi con Forza Italia

Buone chance per il centrodestra anche in Sardegna dove però non c'è nulla di scontato. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altri media

Il quadro, quindi, è composito e mostra come il Centro del Paese giocherà inevitabilmente un ruolo di primo piano da qui a fine settembre Ma il voto del 25 settembre, assegna una rinnovata importanza – o meglio centralità – anche al Centro geografico del Paese. (ilmattino.it)

Letta e Calenda, la mappa dei collegi che terrorizza la sinistra

Quindi il centrodestra è proiettato vincente quasi ovunque: soprattutto tra Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli, Molise, Sicilia, Umbria e Veneto la coalizione dovrebbe fare il pieno di collegi. Ci si attende un vero e proprio boom per il centrodestra, “con sparute macchie rossastre”. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr