Un contadino sposta una pietra, e allarga il confine del Belgio a discapito della Francia

Un contadino sposta una pietra, e allarga il confine del Belgio a discapito della Francia
EuropaToday ESTERI

In questo modo l'uomo, inconsapevolmente, ha allargato il territorio della sua nazione a discapito di quella vicina.

Aurélie Welonek, sindaca della cittadina francese di Bousignies-sur-Roc, ha spiegato anche che il contadino “ha anche riposizionato la sua recinzione su alberi che appartengono al bosco di Bousignies”.

Il contadino ha reso il Belgio più grande e la Francia più piccola

Il problema è che quello non era un sasso qualunque ma la pietra che segna il confine tra il Belgio e la Francia. (EuropaToday)

Su altre testate

Se non si attiene, la questione potrebbe essere portata dinanzi al Ministero degli Esteri belga, che potrebbe dover convocare una commissione di frontiera franco-belga, inattiva dal 1930, per regolare l'esatta delimitazione del confine (Today.it)

Un contadino belga ha spostato senza intenzioni politiche o altro, il confine tra Belgio e Francia. L’uomo, forse infastidito dalla pietra posta sul percorso del suo trattore, ha finito per piazzarla a 2,29 metri dalla posizione originaria. (Ck12 Giornale)

Il cippo della discordia si trova al confine tra il comune belga di Erquelinnes e quello francese di Bousignies-sur-Roc. Sull'accaduto potrebbe intervenire anche una commissione sui confini tra Belgio e Francia, che è inattiva dal 1930 (leggo.it)

Agricoltore in Belgio sposta il confine con la Francia

Così il contadino ha rischiato di provocare una guerra diplomatica “invadendo” la Francia e “spostando” di 2 metri e 29 centimetri il confine tra le località di Bousignies (Francia) e Montignies (in Belgio). (Il Primato Nazionale)

Un contadino sposta il confine con la Francia. E ora il Belgio è più grande. L'uomo era infastidito dalla pietra che si trovava sul percorso del suo trattore. (la Repubblica)

Non stupisce, quindi, che abbia fatto rumore la vicenda di un agricoltore belga che ha spostato la pietra di confine con la Francia di oltre due metri, apparentemente perché infastidito dalla lastra che si trovava sul percorso del suo trattore. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr