Istat, cala il reddito delle famiglie nel quarto trimestre del 2020

Istat, cala il reddito delle famiglie nel quarto trimestre del 2020
Palermomania.it ECONOMIA

Lo rende noto l'Istat aggiungendo che "a fronte di un incremento dello 0,2% del deflatore implicito dei consumi, il potere d'acquisto delle famiglie è diminuito rispetto al trimestre precedente del 2,1%".

Di conseguenza, la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è stata pari al 15,2%, in aumento di 0,5 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.

di Palermomania.it | Pubblicata il: 02/04/2021 - 12:37:58 Letto 513 volte. (Palermomania.it)

La notizia riportata su altri media

Deficit/Pil 5,2% nel quarto trimestre 2020, sale la pressione fiscale (Di venerdì 2 aprile 2021) ROMA (ITALPRESS) – Nel quarto trimestre 2020 l'indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil è stato pari al 5,2%; nello stesso periodo dell'anno precedente risultava un accreditamento dell'1,9%. (Zazoom Blog)

La pressione fiscale sale al 52%, aumenta il risparmio e diminuisce il potere di acquisto delle famiglie (Di venerdì 2 aprile 2021) Nel 2020 la pressione fiscale si è attestata al 43,1% del Pil, in aumento rispetto al 42,4% del 2019. (Zazoom Blog)

In salita la pressione fiscale: cresce di 1,3 punti rispetto allo stesso trimestre del 2019, toccando la quota del 52% (il dato più alto dal periodo ottobre-dicembre del 2014). In generale, nel 2020, la pressione fiscale è stata registrata al 43,1% del Pil, in aumento dello 0,7% sul 2019 (Telenord)

In calo il reddito delle famiglie

A crescere è la pressione fiscale, ma non perché siano aumentate le tasse, ma perché calcolata in rapporto al Prodotto interno lordo, che è in forte contrazione. Intanto l’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil, quindi il deficit, è pari al 5,2% (Il Sussidiario.net)

“Dati disastrosi, effetto lockdown”, commenta l’Unione nazionale consumatori. I dati Istat ritraggono una situazione di recesso con una pressione fiscale al 43,1% del Pil nel 2020, in aumento rispetto al 2019 che era al 42,4%. (BaraondaNews)

Il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è diminuito dell‘1,8% rispetto al trimestre precedente, e i relativi consumi finali del 2,5%. A fronte di un incremento dello 0,2% del deflatore implicito dei consumi, il potere d’acquisto delle famiglie è diminuito rispetto al trimestre precedente del 2,1%. (Il Tabloid)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr