Occhio al nuovo catasto: cosa cambia (e chi rischia)

ilGiornale.it ECONOMIA

In questo quadro, la voltura digitale del catasto potrà essere utile anche alla vita delle imprese ed operatori commerciali favorendo adeguamenti e cambi di destinazione d'uso in tempo reale.

Altre novità 2.0. Per tutti i cittadini la novità arriverà entro il 2022 mentre per i professionisti, notai in testa, si sperimenterà a partire già da luglio.

Se non risulterà coerente con il tenore di vita scatteranno prima un confronto e poi l'accertamento

Recentemente (clicca qui) ci siamo occupati di un meccanismo già in funzione dal 1° febbraio: si tratta del Sit, acronimo di Sistema Integrato del Territorio, un software di altissima tecnologia in grado di mappare in tempo reale le unità immobiliari presenti sul territorio nazionale. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr