Rinnovamento di sostanza per Compass: tecnologia, sicurezza e stile ridefinito

Rinnovamento di sostanza per Compass: tecnologia, sicurezza e stile ridefinito
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Tuttavia, la nuova serie punta su tante altre novità che si scoprono entrando nell’abitacolo e guidandola.

3' di lettura. Per cambiare volto alla Compass sono bastati pochi ma ben assestati tratti di matita.

In definitiva, le innovazioni non solo conferiscono alla nuova serie della Jeep più venduta una personalità ricercata e autorevole ma anticipano quanto proporranno i prossimi modelli del brand «suv only» di Stellantis. (Il Sole 24 ORE)

Su altri media

Per quanto riguarda il lato sicurezza, la nuova Jeep a sette posti proporrà caratteristiche come l’avviso di collisione frontale con frenata automatica di emergenza, il monitoraggio del cambio di corsia con correzione attiva e il cruise control attivo (ClubAlfa.it)

Arrivando ai prezzi, la versione Sport della nuova Jeep Compass costa 139.990 R$ (20.537 euro), quella Longitude 154.990 R$ (22.738 euro) mentre la Limited 176.990 R$ (25.965 euro) La nuova Jeep Compass Sport proporrà sistema di infotainment da 8.4 pollici, nuovi cerchi da 17”, climatizzatore bizona, freno di stazionamento elettronico, sospensioni a quattro ruote indipendenti e sistema Keyless Enter ‘n Go. (ClubAlfa.it)

Elettrificazione, elettrificazione e ancora elettrificazione. “Mi piace considerarlo un prodotto americano-italiano, capace di rappresentare Jeep e il suo ruolo nel mercato al di qua dell’oceano in maniera perfetta”, ha commentato Christian Meunier, responsabile del marchio Jeep, ai microfoni di Repubblica. (FormulaPassion.it)

Jeep: secondo Meunier su Melfi saranno praticamente interessanti investimenti

Stellantis vuole far crescere Jeep in Europa con il lancio del nuovo micro SUV che sarà prodotto in Polonia dal 2022. Pertanto Jeep, che è diventato il marchio di punta di Stellantis, sta preparando un micro 4×4 europeo basato su Peugeot 208-2008 per il 2022. (ClubAlfa.it)

Il CEO di Jeep ha ammesso che “Jeep è ormai un marchio italo-americano; in Melfi credo moltissimo e faremo quindi molti investimenti lì, voglio ringraziare tutti i lavoratori dello stabilimento, i dealer e tutti quelli che ci supportano”. (ClubAlfa.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr