Fincantieri, contratto da 1,35 miliardi per due sottomarini per la Marina Militare

Milano Finanza ECONOMIA

"Rispetto ai sottomarini della classe precedente compiremo un autentico salto tecnologico, a partire dalla progettazione e dal sistema di combattimento, sviluppato insieme a Leonardo e del quale abbiamo in carico l'integrazione a bordo.

Il gruppo ha pubblicato ieri sera i conti 2020 chiusi con un risultato d'esercizio negativo per euro 245 milioni (-148 milioni nel 2019) al netto di oneri connessi al Covid-19 (196 milioni) e oneri su contenziosi per amianto (52 milioni)

Il valore complessivo del contratto per i primi due battelli, comprensivo del relativo supporto logistico, è di 1,35 miliardi di euro. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il programma U212NFS, che prevede le prime due consegne nel 2027 e nel 2029, risponde alla necessità di garantire adeguate capacità di sorveglianza e di controllo degli spazi subacquei, considerati i complessi scenari operativi che caratterizzeranno il futuro delle operazioni nel settore underwater e l’approssimarsi del termine della vita operativa delle quattro unità della classe Sauro attualmente in servizio. (Positanonews)

Il valore complessivo del contratto per i primi due battelli, comprensivo del relativo supporto logistico, e' di 1,35 miliardi di euro. Cio' consentira' all'Italia di restare nella ristrettissima cerchia dei Paesi capaci di costruire unita' cosi' sofisticate. (Italia Oggi)

Fincantieri aveva aveva annunciato questa mattina il nuovo contratto con la Marina da 1,35 miliardi di euro. (Zazoom Blog)

Oggi 26 febbraio è stato firmato a Roma il contratto tra l’Organizzazione Internazionale per gli Armamenti OCCAR (Organisation Conjointe de Cooperation en matiere d’ARmement) e Fincantieri per la realizzazione di due nuovi sottomarini, più due in opzione, per la Marina militare denominati U212NFS (U212 Near Future Submarine). (pressmare.it)

Fincantieri aveva aveva annunciato questa mattina il nuovo contratto con la Marina da 1,35 miliardi di euro.Leonardo di occuperà della progettazione e realizzazione di un(ovvero di un sistema di combattimento) di nuova generazione, che deriva dagli sviluppi in corso su "Legge Navale" - il piano di ammodernamento della Marina Militare Italiana - , nell’ambito del più ampio programma siglato tra Fincantieri e la Forza Armata per lo sviluppo, l'acquisizione e il sostegno tecnico-logistico di due sottomarini U212NFS più due in opzione, derivanti dalla classe Todaro. (Teleborsa)

Il contratto prevede la realizzazione di due nuovi sottomarini (più due in opzione), per la Marina Militare: U212NFS (U212 Near Future Submarine). “Questo accordo – ha detto – doterà la Marina militare di mezzi altamente tecnologici in grado di svolgere un ruolo fondamentale per la salvaguardia degli interessi del Paese”. (La ringhiera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr