Mottarone, riassegnata al gip titolare la decisione sull’incidente probatorio sui resti della cabina

Mottarone, riassegnata al gip titolare la decisione sull’incidente probatorio sui resti della cabina
Il Fatto Quotidiano INTERNO

La difesa ha chiesto l’incidente probatorio sui resti della cabina della funivia del Mottarone precipitata domenica 23 maggio e in cui sono morte 14 persone.

Al sopralluogo sul Mottarone ha partecipato anche il professor Giorgio Chiandussi, il perito nominato dalla Procura della Repubblica di Verbania

Sarà quindi la gip Ceriotti a dover decidere sull’incidente probatorio sui resti della cabina.

In data primo febbraio 2021 la giudice Ceriotti era stata esonerata dalla sue funzioni di Gip (giudice per le indagini preliminari) per quattro mesi, quindi fino al 31 maggio scorso. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

La cabina della funivia precipitata sulle pendici del Mottarone verrà rimossa in un unico blocco grazie a un elicottero. Nessuna notizia certa nemmeno sui tempi: «Difficile dirlo ora perché dipende del calendario stilato dei vigili del fuoco» (Open)

Il giudice interviene sul caso dopo la decisione del Presidente del Tribunale Luigi Montefusco. Il gip Donatella Banci Buonamici replica al provvedimento, spiegando di aver esercitato il suo pieno diritto e in piena competenza. (Azzurra TV)

Funivia Stresa Mottarone, tolto il fascicolo alla gip Donatella Banci: si oppose alla carcerazione degli indagati

07 giugno 2021 a. a. a. Da Nicola Porro arriva una notizia a dir poco esplosiva sulla vicenda giudiziaria riguardante la strage del Mottarone. Il gip Donatella Banci aveva però fatto scarcerare Nerini e Perocchio e ordinato gli arresti domiciliari per Tadini: questo però in carcere si va preventivamente per gravi motivi stabiliti dalla legge e non dall'opinione pubblica. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr