Immissioni in ruolo, Pacifico (Anief) all’attacco: “I numeri resi noti rappresentano il fallimento del Ministero”

Immissioni in ruolo, Pacifico (Anief) all’attacco: “I numeri resi noti rappresentano il fallimento del Ministero”
Orizzonte Scuola INTERNO

Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “questi numeri rappresentano il fallimento delle politiche del reclutamento degli ultimi anni.

L’apice dell’inefficienza si tocca con le cattedre di sostegno: ormai quelle in deroga, non utilizzabili per assunzioni a tempo indeterminato e mobilità, sono quasi 90mila.

Cosa attendiamo a spostare in organico di diritto tutti i posti di sostegno, facendo cadere la Legge 128/2013 che autorizza le deroghe fino al 30 giugno?

Anche per questi motivi, per il perdurare della supplentite, Anief chiede ai lavoratori in servizio di dieci regioni di scioperare domani e nei giorni successivi a tutti gli altri”, conclude Pacifico

E che dire dell’esiguo numero di amministrativi, tecnici e ausiliari stabilizzati, dopo avere cancellato 50mila posti negli ultimi 12 anni?

(Orizzonte Scuola)

Su altre testate

Si rientra a scuola in Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto, Valle d’Aosta e nella Provincia di Trento. Pacifico (Anief): a scuola vaccinato 1 su 5, Green pass inutile. (Orizzonte Scuola)

Immissioni in ruolo, per Anief è uno scandalo: bisogna cambiare rotta Di. Il Ministero dell’Istruzione ha reso pubblici i dati nazionali sui contratti a tempo indeterminato stipulati: sono 87.209 i posti aggiuntivi in deroga concessi sul sostegno agli alunni portatori di disabilità, ci sono 59.425 docenti (di cui 12.840 incarichi conferiti in base alle procedure del decreto sostegni bis) e 10.729 tra amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici. (Orizzonte Scuola)

“La fine delle classi pollaio – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – non può prescindere dal cambiamento dei parametri che regolano i tetti numerici in vigore sulla formazione delle classi. (Orizzonte Scuola)

Nel giorno dello sciopero, Anief porge la mano al Governo: riapriamo il dialogo, ripartendo dagli accordi già presi

Ritorno alle lezioni nelle stesse classi e con meno docenti, ecco perché Anief oggi è in sciopero. GREEN PASS? (Orizzonte Scuola)

Cattedre in deroga insegnanti di sostegno. Non va meglio se si analizza la situazione degli insegnanti di sostegno. Precari con 24-36 mesi. Non solo: ci sono unicamente 12mila immissioni con le Gps, graduatorie all’interno delle quali restano ancora in attesa centinaia di migliaia di precari con 24-36 mesi. (Scuola & Concorsi)

Nel giorno dello sciopero, Anief porge la mano al Governo: riapriamo il dialogo, ripartendo dagli accordi già presi Di. ANIEF – “Noi tutti aspettavamo questo momento, aspettavamo finalmente di rientrare in presenza, ma non possiamo più perdere altro tempo. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr